Come avere un sorriso perfetto

Quali sono gli accorgimenti da adottare per avere un sorriso perfetto? Andiamo alla scoperta di alcuni consigli sempre utili per poter contare su denti bianchi e splendenti. Il primo suggerimento, naturalmente, consiste nel lavarsi i denti almeno tre volte al giorno, dopo i pasti, e sostituire lo spazzolino una volta ogni tre mesi. Uno strumento importante da utilizzare deve essere il collutorio, utile contro batteri e germi, anche per entrare in azione là dove il filo interdentale o lo spazzolino fanno fatica. Il collutorio viene impiegato di norma per contrastare la comparsa e la proliferazione di batteri e germi, e inoltre agisce in qualità di barriera protettiva per lungo tempo ai fini del contrasto della placca. Senza dimenticare, naturalmente, che l’uso del collutorio ha l’effetto di lasciare una sensazione di freschezza duratura e piacevole all’interno del cavo orale. Dopo un pasto con molti carboidrati è indispensabile rimuovere la placca con spazzolino e dentifricio: sono molti gli studi clinici che hanno messo in mostra la connessione tra aumento delle carie e fermentazione degli zuccheri in bocca. Importante è il dentifricio, come detto, anche per contrastare i segni del tempo: essi attualmente sono sempre più specifici, per contrastare la recessione delle gengive, la perdita del bianco, i danni allo smalto, la sensibilità dei denti e l’arrossamento gengivale. Eventualmente è preferibile chiedere consiglio al proprio dentista a proposito del dentifricio più adeguato al cavo orale tra le varie opzioni disponibili in vendita. Naturalmente, per avere un sorriso perfetto non si può prescindere da un corretto utilizzo del filo interdentale, fondamentale per sostenere e integrare l’azione dello spazzolino. Le setole dello spazzolino, in effetti, non sono in grado di raggiungere gli spazi più piccoli tra un dente e l’altro: è qui che interviene il filo interdentale, la soluzione migliore per eliminare la pacca in qualsiasi spazio tra i denti, rimuovendo ogni residuo di cibo. Nel caso in cui si debba far fronte a denti neri, gialli o macchiati sarà opportuno prendere in considerazione l’idea di ricorrere a un trattamento sbiancante. Si tratta di un’operazione che può essere compiuta solo da un igienista dentale abilitato o da un dentista. Ricordiamo e teniamo presente, però, che tale trattamento non può essere messo sempre in pratica, per esempio va evitato in presenza di denti spezzati, otturazioni danneggiate e gengive infiammate. In ogni caso, esistono anche rimedi naturali, come il bicarbonato di sodio e la scorza di limone, per dare una sbiancata ai denti. In generale, poi, ricordiamo che il fumo e le sigarette contribuiscono non poco a macchiare i denti, e pertanto chi desidera avere un sorriso perfetto dovrebbe rinunciarvi: allo stesso modo, sarebbe da bandire un consumo smodato di caffè. Teniamo sempre presenta la necessità di fare una visita dal dentista almeno una volta all’anno, e curiamo la nostra igiene orale. Laviamo sempre i denti dopo mangiato, e curiamo con collutorio e dentifricio la salute di denti e gengive: anche il sorriso ne guadagnerà in maniera evidente e positiva.

sorriso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>