Come avere ricci perfetti con la permanente

Molte donne che hanno i capelli lisci sognano di avere, almeno una volta l’anno, una bella chioma piena di riccioli con cui poter giocare con le proprie dita.
Alcuni prodotti danno una lieve forma ondeggiante e di breve durata, niente ad oggi riesce ad eguagliare l’effetto costante e duraturo di una permanente.
Un tempo i prodotti usati rischiavano di danneggiare il capello a causa delle alte temperature, oggi, sono stati fatti dei notevoli passi in avanti, adesso il trattamento viene effettuato a temperatura ambiente, permettendoci finalmente, di soddisfare a pieno la nostra voglia di trasformazione, passando da un taglio adatto a capelli lisci ad una bella chioma tutta riccia. Con la permanente si ha un trattamento che ci permette di ottenere capelli mossi o ricci, in grado di durare da 4 a 8 settimane.

Cerchiamo di capire il tipo di prodotto adatto ai vostri capelli, chiedendo al parrucchiere di fiducia, se ha uno specifico prodotto da consigliarvi, in alternativa, sicuramente saprà dirvi che tipo di capello avete, in modo da poter dare, al negoziante dove andrete ad acquistarli, le giuste informazioni, per individuare la lozione adatta al vostro caso.
Anche la scelta del bigodino è importante, più grande sarà più assomiglieranno a boccoli. Più sarà piccolo più intensi saranno i vostri riccioli.
Fatte tutte le scelte opportune, dopo, basta eseguire il giusto procedimento.

Cosa occorre:
– Bigodini;
– Lozione permanente 1;
– Lozione permanente 2;

1. Prima di tutto è necessario bagnare i capelli con l’acqua ed
applicate i bigodini, prima che i capelli si asciughino, partendo dall’alto verso il basso.

2. Ora con la lozione permanente 1, passatela per bene su di ogni bigodino, assicurandovi che tutta la ciocca avvolta ne venga cosparsa.

3. Mantenete il tempo di posa consigliato dal prodotto acquistato.

4. Successivamente, senza togliere i bigodini, risciacquate bene e applicate la seconda lozione, detta “attivatore” o “neutralizzatore” che, grazie ad una reazione chimica unita alla forma dei bigodini, determinerà l’estetica del vostro riccio.

5. Anche qui, trascorso il tempo necessario, bisogna lavare i capelli abbondantemente, in modo da rimuovere il prodotto senza lasciarne traccia.

6. Asciugate e godetevi i vostri ricci.

Ulteriori consigli:

L’hennè rende impermeabili i capelli ai trattamenti, impedendone il naturale modellamento.

Ricordatevi che la permanente tende a far schiarire i capelli, quindi, se dovete fare una tinta è meglio farla dopo, aspettate che siano trascorse almeno due settimane.

Il trattamento tende a far sollevare le cuticole che proteggono il fusto del capello, rendendolo più secco e con la tendenza a sfibrarsi, quindi ogni tanto nutrire i capelli con maschere ristrutturanti e ricostituenti, ed utilizzate prodotti detergenti delicati e riequilibranti, appositamente formulati per capelli trattati.

Se avete i capelli crespi, non usate pettini o spazzole, potete domarli e definirli utilizzando semplicemente mousse volumizzanti.

E’ importante non ripetere il trattamento della permanente per più di 3 volte consecutive in un anno.

ricci 1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>