Come aumentare la durata delle batterie

Un problema che affligge tutti coloro che utilizzano pc portatili è legato alle batterie ed alla loro durata. Ci sono molti aspetti che incidono su tali caratteristiche, quali ad esempio la quantità di applicazioni in esecuzione, la luminosità dello schermo, l’energia usata per alimentare l’hardware.
Ovviamente esistono diversi accorgimenti che, se applicati dovutamente, possono migliorare la durata delle batterie e la loro qualità.

1) Caricate completamente la batteria la prima volta.
Le batterie al litio non soffrono dell’effetto memoria, ossia non peggiorano se caricate o scaricate non completamente; tuttavia, un buon consiglio è di effettuare una prima carica completa non appena acquistate una batteria.

2) Evitate cariche inutili.
Lasciare perennemente la batteria in carica può sottoporla a stress continui e surriscaldamenti dovuti a continue micro-cariche, che possono ridurne la durata.

3) Evitate sbalzi di temperatura.
Le batterie al litio sono sensibili agli sbalzi di temperatura e, pertanto, andrebbero mantenute in ambienti con temperature costanti e possibilmente basse, per evitare un invecchiamento precoce.

4) Scaricate completamente la batteria periodicamente.
Pur non soffrendo dell’effetto memoria, è buona norma lasciar scaricare del tutto le batterie, solitamente almeno una volta al mese.
Tale processo di scarica completa viene definito calibrazione. Come effettuare una calibrazione in modo corretto?
Basta seguire questi semplici passaggi:
– Ricaricare completamente la batteria al 100%;
– Lasciarla a riposo, ossia senza utilizzarla, per 2 ore o più;
– Accendere il pc ed attendere che si scarichi completamente (può essere utile impostare nelle opzioni del sistema l’ibernazione automatica quando la carica raggiunge il 3%);
– Una volta scarica, lasciare la batteria a riposo per almeno 5 ore;
– Infine, ricaricare completamente la batteria al 100%.

5) Conservate la batteria in luoghi freschi.
Se prevedete di non utilizzare il computer per un periodo medio-lungo, dovete rimuovere la batteria dal pc e conservarla in un luogo a bassa temperatura con una carica di circa il 50%, in quanto conservarla completamente carica oppure completamente scarica potrebbe deteriorarne le prestazioni e la capacità. Un ottimo posto in cui conservarla potrebbe essere il frigorifero.

6) Utilizzo di una batteria di ricambio.
Se disponete di una seconda batteria di ricambio, accertatevi di utilizzarla in alternanza alla prima, in quanto se gli elettroni al suo interno non vengono stimolati per diverso tempo, invecchiano e peggiorano le loro performance molto rapidamente.

7) Ottimizzate l’utilizzo del computer.
Per allungare la durata operativa della batteria potreste trovare utile:
– Ridurre la luminosità dello schermo del computer, se possibile;
– Utilizzare le funzionalità automatiche del computer per spegnere lo schermo e disattivare il disco rigido, nonché altri apparati hardware, durante i periodi di inattività;
– Spegnere i dispositivi inutilizzati, quali Wi-Fi e Bluetooth;
– Chiudere le applicazioni non utilizzate, che appesantiscono il carico del processore provocando inutili dispendi di energia.

batteria 1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>