Come attivare l’avvio rapido su Windows

Quando si avvia il computer, in seguito ad uno spegnimento vero e proprio (“Arresta”), quello che più si desidera è che il nostro sistema si attivi nel minor tempo possibile.
Se non vogliamo/possiamo ricorrere alla soluzione di fare ricorso ad un hard disk “SSD” (rimedio “hardware”), possiamo utilizzare una funzione poco nota delle ultime versioni del sistema operativo Windows (Win 8.x), l’avvio “rapido”.

 

Istruzioni

  1. Piccola premessa: l'avvio rapido (definizione Microsoft, http://adf.ly/lsNzd) trasferisce, in un avvio da zero, funzionalità che abbiamo già avuto modo di sperimentare - in termini di rapidità - con quella particolare forma di "sospensione" nota come "Ibridazione".

  2. Per attivarla, rechiamoci nel "Pannello di Controllo", e cerchiamo la voce "Opzioni di risparmio energia". A questo punto scegliamo, tra le voci a sinistra, "Specifica comportamenti pulsanti di alimentazione".

  3. Nella finestra a destra, clicchiamo sul comando "Modifica le impostazioni attualmente non disponibili": potremo, in tal modo, modificare alcune impostazioni altrimenti non selezionabili.

  4. In basso, concentriamo la nostra attenzione alla sezione "Impostazione di arresto": qui troveremo un'unica voce da flaggare "Attiva avvio rapido". Completata questa fase, basterà spegnere totalmente il computer (da "Arresta", non dal tasto di accensione!) e, al prossimo boot, vedremo comparire il nostro amato Desktop con maggiore celerità del solito.

avvioveloce

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>