Come attivare la “Modalità bambino” sui device Android

Non sempre si riesce ad essere sicuri che il proprio pargolo non finisca su pagine inopportune. Certo, si può tentare di avvertirlo, di spiegargli le cose ma si sa: la curiosità è davvero una brutta gatta da pelare.
In questa guida vedremo come abilitare un ambiente protetto all’interno del dispositivo che il bambino utilizza di solito.

 

Istruzioni

  1. L'app giusta è "Modalità bambino": installiamola ed avviamola sullo smartphone o sul tablet che il bambino di casa usa per svagarsi.

  2. Diamo una scorsa al tutorial e clicchiamo su "Inizia": per entrare nel "Dashboard" genitoriale inseriamo la data di nascita di uno dei due genitori ed aggiungiamo i dati del bambino (foto, soprannome, compleanno). Confermiamo il tutto con "Fatto" ed aggiungiamo, ora, le app adatte al bambino tra quelle presenti sul device.

  3. Inserite le app sicure, attiviamo la "modalità bambino". Dopo una simpatica animazione, si entrerà nell'ambiente sicuro. Selezioniamo la categoria "Giochi" (scelti dagli educatori) nel caso volessimo far giocare il bimbo mentre tippiamo su "Arte" per aprire un simpatico Paint da usare con le dita.

  4. In "Letture" si può sfogliare dei disegni ed ascoltare la lettura di una favola fatta dagli educatori del team o...da uno dei genitori. "VideoMail" (premium) permette ai bambini di mandare, ai genitori, dei video-messaggi qualora questi ultimi fossero lontani per lavoro.

  5. Naturalmente i bambini proveranno a fuggire da quest'ambiente protetto per potere usare tutte le app, curiosare nei documenti o nei file dei genitori. Nessun problema: fare "Back" non serve per uscire dalla "Modalità bambino" perché l'unico modo è quello di....conoscere la data di nascita del genitore che ha configurato l'app!

modalità-bambino-1-1-520x254

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>