Come arredare casa spendendo poco

Seguendo alcuni consigli è possibile arredare casa spendendo cifre irrisorie. Per arredare casa con poco, non bisogna per forza ricorrere all’acquisto di mobili di basso rango. In questo articolo troverete consigli su dove effettuare i vostri acquisti, e che tipologia di mobili preferire. In tutta Italia sono presenti numerosi punti vendita di catene che permettono di acquistare mobili a basso prezzo. Tra queste catene troviamo IKEA, Mercatone Uno e Conforama. Se nelle vostre città non è presente alcun mobilificio low-cost, potete ricorrere all’acquisto tramite web. Vi basterà recarvi sui siti internet per acquistare attraverso i loro portali e-commerce. In queste catene di vendita, come in tante altre che propongono la vendita di mobili a basso costo, vi è la possibilità di risparmiare sul trasporto e sul montaggio dei mobili, poiché si può decidere di montare i mobili seguendo le istruzioni date in dotazione. Inoltre, se il budget a disposizione è molto limitato, potete ricorrere all’acquisto di mobili multifunzione. Ecco alcune idee: Per arredare una stanza da letto, scegliete un mobile letto con armadio incorporato. Esistono molte varianti, che permettono di chiudere comodamente il letto dentro al mobile, oppure che dispongono di cassetti ed ante poste al di sopra del letto. In questo modo non solo risparmierete sull’acquisto di due mobili, ma risparmierete anche spazio. Lo stesso discorso vale per l’arredamento in cucina. Scegliete una cucina compatta, e se nel modello scelto trovate il posto del frigorifero ad incasso, potete mettere il frigorifero altrove e trasformare il vano frigo in un utile dispensa. Basterà inserire alcune mensole ed il gioco è fatto. Il salone può essere arredato con una parete attrezzata, un tavolino ed un divano. Anche in questo caso, potete scegliere un divano letto, un tavolino basso con le ruote ed una parete attrezzata in grado di ospitare un TV di tutte le dimensioni, ma che in compenso abbia anche ante che permettono di essere sfruttate per inserire prodotti di qualsiasi genere. Per il tavolo da pranzo e per le sedie conviene scegliere prodotti di qualità, in modo tale da sfruttare il tavolo anche come postazione lavoro (es. per un portatile). Preferite i tavoli in legno a quelli di vetro. Saranno più leggeri e meno delicati. Se la casa vi sembra vuota, potete arricchirla acquistando complementi d’arredo a basso costo, ma di grande impatto. Si trovano quadri, vasi ed oggettistica a prezzi irrisori, soprattutto da Ikea. Una simpatica idea è quella di sostituire il classico appendiabiti con dei ganci singoli. Da Ikea si trovano dei ganci a forma di coda di cane, di tutti i colori. Il prezzo di questi simpatici accessori si aggira intorno alle 2 Euro l’una. In questo modo con pochi Euro acquisterete dei gadget curiosi da arredamento, che nel frattempo si rivelano molto utili per porre le giacche o gli ombrelli all’ingresso. Via libera anche a tappeti colorati che riempiono la casa.

arredamento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>