Come applicare unghie finte

E’ l’ ultima moda che in realtà imperversa già da qualche anno ovvero, avere delle unghie lunghe e decorate, cosa però difficile da realizzare con le unghie naturali e questo perchè tra lavoro domestico e debolezza delle stesse tendono a spezzarsi e allora si ricorre alle unghie finte. Per averle si può far ricorso a delle persone che svolgono l’ attività di manicure per professione oppure, si può fare da soli a casa e risparmiando molti soldi anche se i risultati non sono sempre perfetti e la durata può essere inferiore a quella dei professionisti. In un centro estetico di solito si spende dai 40 euro in su, molto dipende dal servizio richiesto e anche dalle condizioni delle unghie naturali. Per esperienza se le prime volte si può essere imbranate e può essere difficile applicare in modo perfetto le unghie, con il tempo si acquista dimestichezza anche se è meglio farsi aiutare da un’ amica perchè ad esempio per chi è destro può essere svantaggioso riuscire con la mano sinistra a sistemare la mano destra. Per le prime volte io consiglio di utilizzare le unghie già decorate perchè in questo modo sarà più facile riuscire ad evitare sbavature della colla che poi potrebbero rendere difficile decorare le unghie. Presso i vari negozi di cosmetici, meglio la grande distribuzione, si possono trovare dei pacchetti che comprendono tutto l’ occorrente e il costo dipende molto dalla marca e dalla qualità, se ne trovano anche a quattro euro però le sconsiglio perchè di scarsa qualità e hanno lo svantaggio che tendono a perdersi facilmente e se ad esempio ci si trova ad un ristorante non è proprio bello perdere l’ unghia mentre si mangia e poi anche esteticamente non sono particolarmente belle. Ho invece trovato delle unghie di buona qualità al costo di 17 euro ed è compreso nel pacchetto tutto l’ occorrente, ma non sono già decorate e quindi si deve anche considerare il costo di un semplice smalto o anche l’ applicazione di altre decorazioni che possono far aumentare il prezzo. Per prima cosa occorre pulire bene le unghie e quindi eliminare ogni traccia di smalto, occorre anche mettere la mani in ammollo in acqua preferibilmente tiepida e con del sapone liquido, poi in base alle istruzioni presenti nella scatola occorre proseguire. Nel mio caso dopo aver effettuato queste operazioni, bastava passare la colla contenuta nel pacco e spalmarla sull’ unghia, applicare quindi quella finta e tenrla in posa per trenta secondi stando attenti a non farla muovere, si proseguiva dopo con il taglio alla lunghezza desiderata e con la limatura dando così la forma desiderata. In altre confezioni occorre invece anche limare l’unghia sottostante quindi quella naturale per far in modo che l’unghia finta possa meglio attecchire, queste hanno il vantaggio di durare di più. Il dubbio è che con il tempo si possa rovinare l’ unghia naturale sottostante a causa della colla che è aggressiva.

finte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>