Come allontanare le zanzare in maniera naturale

Uno dei più fastidiosi inconvenienti dell’estate è rappresentato senza dubbio dalle punture degli insetti, delle zanzare in primo luogo. Si sa che a pungere sono le zanzare femmine. Il morso è doloroso e genera prurito. Riferendosi al detto “meglio prevenire che curare” vediamo come possiamo tenere lontani questi fastidiosi insetti in modo naturale e innocuo per noi e per i nostri animali domestici.

Per fortuna in natura esistono diverse piante non amate dalle zanzare e possiamo utilizzare le loro foglie o fiori per preparare lozioni repellenti oppure, in alcuni casi, basterà solo la presenza di vasi di fiori o aromi che terranno lontani tutti gli insetti estivi, non solo le zanzare. Vediamo insieme quali sono.

La camomilla, oltre ad essere un lenitivo per il pizzico può essere utilizzata anche come lozione, lavarsi con un infuso di camomilla prima di andare a dormire.
Mettere una piantina di basilico sul davanzale oppure delle piante di gerani sul balcone, però attenzione ai bambini e agli animali domestici, le foglie del geranio sono tossiche!
Appendere fuori dalla finestra una bottiglia alla quale avremo praticato dei fori contenente 5 palline di naftalina.
Non togliere le ragnatele che ci sono dentro casa, le zanzare ci rimarranno imprigionate.

Quasi tutti gli olii essenziali avendo un aroma molto forte non gradito dalle zanzare ma anche a tutti gli altri insetti sono degli ottimi repellenti, basterà trovare l’odore che ci piace tra eucalipto, menta piperita, cocco, limone, lavanda e diversi altri, rechiamoci in erboristeria per avere un ampia scelta, l’unico inconveniente che l’effetto è di breve durata quindi vanno applicati frequentemente ma essendo sostanze naturali sono ben tollerati anche da chi ha la pelle delicata.
Evitare di tenere vicino casa vasi e sottovasi con acqua stagnante e la sera, tenere le luci basse.

Anche i pratici “fornelletti” possono essere utili se usati in modo naturale. Come? Invece di inserire la classica piastrina prepariamo delle piastrine fatte in casa tagliando la buccia del limone o dell’arancia nella stessa forma, mettiamola nel fornelletto e inseriamo la spina. Oltre a sprigionare un gradevole odore funzionerà da ottimo repellente naturale. La durata è certamente inferiore a quella delle piastrine chimiche ma basterà cambiare più spesso la nostra piastrina naturale.
Se ne sopportiamo l’odore, serve allo scopo anche tenere una tazzina con dell’aceto sul comodino ma lo stesso effetto si avrà con un sacchetto di lavanda sicuramente più gradevole.

Sono tornate di moda e in questo periodo e sono davvero utili le romantiche zanzariere. Non solo quelle applicate alle finestre ma anche sul letto, basterà appendere un gancio al soffitto con un anello, prendere un grande pezzo di tulle rettangolare, chiuderlo a cerchio dalla parte più corta e appendere la tenda al gancio, si aprirà naturalmente sul letto proteggendo lo spazio di chi dorme.
Tutti le soluzioni suggerite potranno essere utili, basterà solo scegliere quella più idonea alle proprie esigenze.

zanzare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>