Come allontanare gatti randagi da casa

Il fenomeno del randagismo è purtroppo una realtà ancora troppo forte in Italia che, nonostante le campane di sensibilizzazione, ancora resiste e perpetua.
A molti capita spesso di avere animali randagi intorno casa, ma di solito questi non sono pericolosi ed anzi cercano solo un po’ di attenzione, cibo e un riparo. Se però siete poco amanti degli animali oppure è vietato dal regolamento del parco, la cosa è un attimo diversa. Prima di tutto cercate di non spaventare o malmenare il gatto: è un essere vivente e merita rispetto ancora più di un essere umano! Cercate invece di creare, magari in accordo coi vicini, un luogo dove possano stare tranquilli, tipo un piccolo pezzo di giardino dove non va mai nessuno, oppure uno slargo lontano dal vostro palazzo. Cercate di portare loro cibo ed acqua tutti i giorni al solito posto e lontano da casa: in questo modo l’ animale capirà che quello è il suo posto, anche se è da considerare che i gatti sono animali curiosi e girovaghi e che quindi vanno sempre e comunque in giro durante la giornata.
Se non sapete come fare oppure semplicemente vi fanno paura i gatti , cercate il numero di qualche associazione di volontariato tipo la LAV, la lega anti – vivisezione, di sicuro c’è ne una sede anche nella tua città . Se proprio la sede LAV è lontana, allora puoi chiedere un po’ in giro per il parco e chiedere se ci sono associazioni che fanno volontariato per gli animali : di solito c’è sempre qualche amanti dei gatti che si fa viva .
Ad ogni modo bisogna tener conto che il gatto oltre che ad essere un animale stupendo è anche utilissimo perchè mangia topi, lucertole e serpentelli, quindi è un vero e proprio ” pulitore ” del vostro giardino . Altra cosa fondamentale è, e mi ripeto, assolutamente vitale che non facciate del male al gatto: se non siete capaci di liberarvene, chiamate uno competente alla LAV. In più facendo del male ad un gatto si rischiano multe salate nella migliore delle ipotesi , la galera in tutte le altre.
Invece chiamando la Lav o comunque una delle associazioni di volontariato per animali della vostra zona, sarete sicuri che l’ animale finirà in buone mani , sarà curato e, si spera, adottato da una famiglia amorevole.
Altra alternativa è chiamare l’ ASL animale della propria zona e fare presente la situazione : anche qui, come per la LAV, l’ intervento è del tutto gratuito .
altra cosa molto importante è relativa ad eventuali colonie feline presenti nella vostra zona: se i gatti appartengono ad una colonia felina, pur essendo randagi, hanno persone che li curano e li coccolano e , per legge , sono assolutamente intoccabili dalle altre persone pena una denuncia con conseguenze diverse a seconda della gravità della situazione. Quindi prima di procedere con qualunque cosa, informatevi bene!

gatti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>