Come alleviare istantaneamente il dolore delle punture delle zanzare

Arriva l’Estate, il caldo e l’afa e con essi si ripresentano i fastidiosissimi insetti: le zanzare.

Con l’arrivo negli ultimi anni delle zanzare tigre, anche durante il giorno dobbiamo subire il loro assolto, visto che non si limitano a pungere soltanto nella notte, come le loro “colleghe” locali.
Ma come difendersi da questi fastidiosi insetti e soprattutto come rimediamo alle loro urticanti punture che spesso provocano anche delle infezioni a causa del continuo sfregamento.

Esistono alcuni rimedi naturali, i cosiddetti “consigli della nonna”, economici, a portata di mano, ma non sempre efficaci.
Il succo del limone ad esempio è una prima soluzione, immediata ed economica, l’acido citrico presente nel frutto infatti disinfetta ed allevia il prurito. Anche l’alcol ha gli stessi effetti ma non bisogna esagerare in quanto viene assorbito dalla pelle.
Per quanto riguarda i prodotti farmaceutici da banco, alcuni dei quali si trovano anche nei supermercati, i più usati per placare immediatamente il fastidioso problema del prurito, sono dei comodi stick a base d’ammoniaca, sono molto piccoli, delle dimensioni di un rossetto per signore e quindi possono essere tenuti sempre in borsa. Questo genere di prodotto, ha anche un effetto decongestionante, per cui fa diminuire velocemente il gonfiore ed il rossore della parte punta.
Il costo dello stick varia di molto in base alla marca, in media al supermercato ha un prezzo di 4 euro, in farmacia circa 6 euro, ma in definitiva gli eccipienti contenuti sono uguali.
Per chi ha problemi di allergia o intolleranza nei confronti delle zanzare, è consigliabile usare delle pomate a base di cortisone. Sul mercato esistono molti articoli del genere e il vostro farmacista saprà indicarvi quale acquistare, noi vi consigliamo il prodotto da banco con l’eccipiente equivalente, perché normalmente ha un costo inferiore. Una di queste pomate, presente da anni sul mercato per le punture di insetti in generale, è la “Fargan”, il prodotto è in confezione da 20mg ed ha un costo molto contenuto, una media di 6,50 euro a confezione.

Si possono trovare dei rimedi naturali contro le punture delle zanzare, anche in erboristeria, come ad esempio l’Allume di potassio o Allume di rocca, è un minerale e si presenta sotto forma di pietra, è assolutamente inodore e molto semplice da usare. La pietra va bagnata leggermente e dopo strofinata sulla parte, in pochi minuti allevierà il prurito e ridurrà notevolmente il rossore ed il gonfiore. Il costo di una piccola pietra di Allume di potassio è veramente irrisorio, 1 euro circa e se siete dei clienti abituali, l’erborista lo includerà sicuramente tra gli omaggi da farvi quando acquisterete i prodotti per l’estate.

zanzare

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come alleviare il prurito | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>