Come aggiornare un disco rigido senza problemi

Sempre più spesso accade che un hard disk incominci a non girare più bene senza un apparente motivo, magari mentre aveva funzionato nornalmente fino al precedente riavvio. Talvolta queste problematiche sono dovute ad un virus o a dei bug del sistema operativo e quando ciò accade, ovviamente, non si è più in grado di accedere ai vari contenuti in esso archiviati, se non si tratta di problemi tecnici legati al funzionamento dei dischi o della testina ( nel qual caso l’unica soluzione è la sostituzione) si può intervenire aggiornando l’hard disk.
E’ importante sapere che non solo l’hard disk incide sulle prestazioni del sistema ma che a volte è necessario intervenire sul setup del Bios, è opportuno comunque in ogni caso prima di intervenire fare un back up dei dati questo ci metterà al riparo da qualsiasi sorpresa nel caso in cui dovessimo sbagliare qualcosa durante la procedura, si consiglia pertanto di spostare tutto il contenuto in hard disk esterno.
Prese queste precauzioni si rende necessario intervenire sul firmware del disco rigido, solo in questo modo potremmo abilitare nuove funzioni, solitamente nelle ultime generazioni di computer le aziende produttrici di schede madri rilasciano dei firmaware di aggiornamento.

Schematicamente riportiamo in sequenza le operazioni che bisogna eseguire:

*Backup dei dati

*Assicurarsi di avere tutti i driver delle componenti aggiuntive (stampante, altri hardware installati), questo è fondamentale perchè si rischia di non riuscire a reinstallarle.

*Creare un disco di ripristino

*Cancellazione di tutte le partizioni presenti nel disco rigido o aggiornamento del firmware, nel primo caso inseriamo il CD di Windows nell’unità D e il disco di ripristino che da questo momento chiameremo A

*Avviamo il computer, apparirà la seguente scritta:

A: >

dopo A:> scriviamo format c e procediamo a premere il tasto “Invio”, a questo punto incomincia la formattazione che dura da un minimo di 15 ad un massimo di 25 minuti.
Durante questa operazione tutti le partizioni presenti nel disco rigido vengono cancellate.

A questo punto installiamo il contenuto presente nel CD ROM e successivamente tutti i driver delle componenti aggiuntive.

Spesso non è necessario formattare il disco rigido per aggiornarlo ma basta utilizzare un software adatto che ci consente di ottimizzare le prestazioni del computer evitando blocchi di sitema o altri inconvenienti.

Secondo la nostra esperienza è consigliabile utilizzare ( spesso è sufficente) un software per poter fare una buona ed efficace manutenzione, a questo proposito un programma utile per raggiungere questi obiettivi è “System Mechanic” , un software automatico che permette di:

*Velocizzare l’avvio del PC

*Migliorare la navigazione in internet

*Riparare gli errori di Registro

*Ripulire il Sistema dai file inutili

Il software nella versione 10.0.0.76 si può scaricare gratuitamente ed è rilasciato su licenza shareware oppure è possibile acquistare la nuova versione direttamente dal produttore che contiene una funzionalità per riparare i dischi rigidi e un deframmentatore, in pratica svolge tutte quelle operazioni che non tutti sono in grado di eseguire intervenendo sul PC.

Il costo dell’ultima versione è di Euro 39,95 e si può acquistare online al seguente indirizzo:

www.shaft.it oppure www.system-mechanic.it

aggiornare-disco-rigido-senza-problemi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>