Come affrontare la perdita del lavoro

La perdita del lavoro è sempre un evento traumatico e purtroppo oggi non è neanche così tanto raro inoltre, le tutele previste dalla legge non sempre vengono applicate a tutti i contratti e irrimediabilmente ci si può trovare a dover affrontare dei periodi in cui si sommano ristrettezze economiche alla difficoltà di trovare un nuovo lavoro in breve termine e ciò è difficile, ancora più svantaggioso nel caso in cui ci siano mensilmente delle somme da pagare come ad esempio i mutui.
La prima cosa da fare è cercare di non perdere la speranza e non crollare, ma rimboccarsi le maniche per trovare un nuovo lavoro, senza dubbio non è facile di questi tempi, ma non è impossibile.
Consiglio a tutti di inviare i propri curriculum alle varie aziende che possono essere interessate al vostro profilo, in questo modo avrete più speranze, nel compilare il curriculum state attenti ad inserire tutte le esperienze lavorative e formative che avete compiuto, anche quelle che vi possono sembrare insignificanti e poco qualificate , certo potrete avere il dubbio che queste esperienze possano dequalificarvi, ma in realtà aiuteranno a parlare di voi, perchè comunque saranno importanti per far notare che siete pronti ad adattarvi a varie situazioni e che siete flessibili nel tipo di mansione da svolgere. Oltre ciò, il momento della disoccupazione può diventare un vantaggio, ovvero grazie al maggior tempo libero a disposizione si possono seguire dei corsi che aiuteranno di sicuro a trovare in seguito dei lavori migliori o comunque ad avere più possibilità, spesso questi corsi sono organizzati anche gratuitamente e vengono riconosciuti, per avere delle informazioni occorre rivolgersi ai centri per l’impiego oppure effettuare delle ricerche su internet, si possono ad esempio frequentare dei corsi di lingue per migliorare la propria conoscenza e ricevere anche degli attestati che miglioreranno il vostro curriculum. Per esperienza frequentare dei corsi è sempre istruttivo, rende dinamici e fa sentire vivi, ne giova l’ umore e la preparazione. Io ho seguito un corso realizzato dall’ università e finanziato dal Ministero per le pari opportunità, è stato divertente, interessante, mi ha permesso di conoscere nuove persone e sentirmi bene, era riconosciuto e mi ha dato dei punteggi anche nei concorsi. Per trovare lavoro meglio utilizzare più canali, dalle conoscenze agli annunci sui giornali, ma anche l’ iscrizione ai siti internet che aiutano a trovare dei lavori, certo qui la concorrenza sarà spietata e cercano soprattuttto dei lavoratori che offrono prestazioni di tipo manuale o ancora artigianale ovvero, le professioni che oggi è più difficile reperire nel mondo del lavoro, ma comunque se anche le possibilità di trovare lavoro con questo mezzo non sono tante, neanche deve essere sottovalutato.
Approfittate di questo periodo anche per provare a staccare dalla routine quotidiana, in questo modo avrete il vantaggio di ricaricarvi, certo non c’è dubbio che rilassarsi in tale condizione può essere difficile se non quasi impossibile, ma delle passeggiate rilassanti possono aiutarvi a scaricare il nervosismo e quindi stare meglio. Anche perché accumulare ulteriore stress non offre alcun vantaggio.

la

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>