Come acquistare un auto stipulando un contratto di leasing

l leasing rappresenta un contratto finanziario che coinvolge il produttore/venditore, una società finanziaria e l’acquirente di un bene. Con questo contratto l’acquirente del bene viene finanziato, al fine di avere la disponibilità del bene stesso , dalla società finanziaria, stipulando un contratto di leasing. Con questo contratto la società diventa proprietaria del bene che l’acquirente ha intenzione di comprare e lo concede in utilizzo per un periodo di tempo stabilito sottoscrivendo il pagamento di un canone periodico.
Alla scadenza l’acquirente ha la possibilità di diventare proprietario, e non l’obbligo, del bene dietro il pagamento di un prezzo concordato denominato riscatto. Questo tipo di contratto viene utilizzato spesso per acquistare una automobile sia per uso privato che professionale.
La prima cosa da fare, prima di decide la stipula di questo contratto, è quella di decidere quale modello di auto comprare, quindi ci si deve recare presso la concessionaria dove si dovrà presentare richiesta per poter stipulare un contratto di leasing. Il concessionario contatterà quindi una società finanzia, con la quale nella maggior parte dei casi abitualmente lavora, al fine di metterla in contatto con il futuro acquirente con il quale stabilirà le condizioni del contratto. Le due parti sottoscriveranno il contratto e stabiliranno di comune accordo le condizioni di pagamento e le date di scadenza delle rate. Da quel momento la proprietaria dell’auto risulterà la società di leasing la quale la concederà in uso all’acquirente, dopo averla acquistata a prezzo intero dal concessionario. Il contratto stabilirà una rateizzazione che potrà essere mensile o bimensile, e indicherà anche le condizioni d’utilizzo. La prima rata avrà un importo maggiore in quanto comprende le quote per l’assicurazione.
Alla scadenza del contratto, l’acquirente potrà decidere o meno se acquistare l’auto oppure richiedere una nuova macchina. Nel caso decida per ritirare l’auto avuta in leasing si dovrà versare una maxi rata così denominata in quanto comprende un valore di riscatto attribuito al mezzo stesso.

Il contratto di leasing ha dei vantaggi quali:
– una elevata protezione relativa alla liquidità dell’acquirente
– pagamenti rateizzati
– il diritto e non l’obbligo di acquistare il bene alla scadenza del contratto
– l’acquirente non risulta il proprietario del bene fino a quando non decide di riscattarlo
– permette di ottenere il finanziamento completo del valore del bene
– utilizzo del bene senza affrontare un elevato esborso iniziale di capitale
– il canone di leasing relativo sia alla quota capitale che a quella interessi è totalmente deducibile se l’auto rappresenta un bene strumentale di una azienda.

Gli svantaggi legati al contratto di leasing sono:
– un costo più elevato rispetto a qualsiasi altro finanziamento in quanto le rate di leasing comprendono anche spese di rifinanziamento, di ammortamento, di amministrazione, costi legati a rischi oltre un margine di guadagno
– le rate di leasing devono essere ugualmente pagate, nel caso di leasing aziendale, anche se gli affari non rendono sufficientemente
– in caso di recesso dal contratto prima della scadenza si dovranno affrontare elevate spese di chiusura.
Le aziende hanno maggiore convenienza rispetto ai privati nello stipulare il leasing.

acquisto auto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>