Come accorciare un paio di jeans

Uno dei capi d’abbigliamento più acquistati da tutte le fasce di età e in tutte le stagioni, sono sicuramente i jeans, comodi e versatili, sono usati da uomini e donne. Spesso i negozi propongono questo genere di pantaloni senza orlo, o comunque molto più lunghi del normale. Vediamo quindi come accorciare i jeans, risparmiando così le spese di sartoria.

Se disponiamo di una macchina da cucire il lavoro è molto più semplice e veloce altrimenti dobbiamo ricorrere ad ago e filo. Far indossare i jeans al legittimo proprietario che deve calzare anche delle scarpe, prendere la giusta misura, fino alla fine del tacco, e segnare con un gessetto bianco o con degli spilli dove fare l’orlo. Procedete dopo con l’accorciatura, tagliando la parte superflua della stoffa se è abbondante, ma lasciandone circa 10 centimetri che serviranno per rifinire l’orlo. Se procedete con la macchina da cucire, adoperate un filo dello stesso colore di quello usato per le rifiniture dei pantaloni e fate un orlo con cucitura a vista, molto più professionale. Se invece dovete procedere a mano, è preferibile un orlo nascosto e quindi userete un filo dello stesso colore esatto del tessuto dei jeans. Nel primo caso ritagliamo ancora una parte di stoffa in esubero e lasciamo non più di 4 centimetri, pieghiamo la stoffa all’interno riducendo così la bordura a 2 cm. Procediamo dall’esterno del pantalone, eseguendo una cucitura che sia posta a metà del bordo, quindi ad un cm dall’estremità, utilizzando il filo del colore usato per tutte le bordure del jeans. Fare la stessa cosa per l’altra gamba, stando ben attenti alle misure che siano perfettamente corrispondenti fra le due gambe dei pantaloni.

Adesso vediamo come rifinire l’orlo facendo il lavoro a mano. Eseguire la cucitura dal rovescio dei pantaloni, rivoltare i dieci centimetri di stoffa all’interno per 5 cm ed imbastire l’orlo con l’apposito filo, a punti molto larghi e lenti. Fatto lo stesso lavoro su tutte e due le gambe dei pantaloni, procediamo con l’orlo vero e proprio usando il filo dello stesso colore del jeans, eseguire dei punti molto piccoli e vicini che prendano bene con l’ago la parte di stoffa che starà all’interno del pantalone e appena un filo della stoffa che corrisponde all’esterno del jeans. In questo modo i punti saranno perfettamente invisibili indossando il capo d’abbigliamento. Facendo le cuciture a mano, bisogna stare molto attenti alle misure, quindi servitevi del metro e assicuratevi che le due gambe siano perfettamente uguali dopo aver eseguito l’imbastitura e prima di procedere con l’orlo definitivo, sarà infatti molto difficile scucire dei punti molto sottili, senza che lascino tracce visibili all’esterno del pantalone. Finito con il lavoro di orlatura di entrambe le gambe, rivoltare i jeans dalla parte diritta e procedere con la stiratura pressando bene nella parte bassa dei pantaloni dove abbiamo eseguito l’orlo.

jeans

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>