Come accedere a infostud

InfoStud rappresenta lo strumento dell’Università La Sapienza di Roma che consente agli studenti di iscriversi, stampare i diversi bollettini per procedere al pagamento delle tasse e controllare e gestire i dati anagrafici: accedervi è molto semplice, è sufficiente collegarsi al sito http://stud.infostud.uniroma.1.it. Se si è già iscritti o laureati all’università e si vuole immatricolarsi per un nuovo corso di studi è necessario accedere al sistema direttamente, facendo riferimento al proprio numero di matricola e al Pin (o in alternativa alla password) che già si possiedono. In caso contrario, è sufficiente registrarsi a InfoStud. La registrazione, ovviamente, rappresenta l’operazione preliminare all’accesso al sistema informativo: una volta entrati, sarà possibile mettere in pratica tutte le funzioni, dall’immatricolazione alla stampa dei moduli di partecipazione ai test di orientamento o selezione, e così via. Il pannello, infatti, consente di spostarsi nelle aree dedicate alla stampa dei certificati, alla verifica dei requisiti, alla dichiarazione di laurea, ai laureandi, alla dichiarazione di maturità, all’esenzione per gli studenti meritevoli, ai tirocini, alle istruzioni per gli studenti che si aggiudicano le borse di studio, all’orientamento in rete, all’iscrizione ai test d’ingresso, al part-time, all’immatricolazione, alla richiesta della valutazione dei requisiti necessari per accedere ai corsi di laurea magistrale, alle tasse di iscrizione ai corsi di studio per il secondo, il terzo, il quarto e il quinto anno e all’inserimento e alla modifica dell’Isee personale.
Come detto, per accedere è sufficiente inserire il proprio numero di matricola e la password. Chiaramente, prima sarà necessario registrarsi, inserendo i propri dati anagrafici, il codice fiscale, i dati riguardanti la residenza e il percorso di studi. Al termine della registrazione verrà inviato un messaggio di posta elettronica alla propria casella mail, nella quale verranno comunicati i passaggi successivi. InfoStud è utile anche per chi vuole prendere parte ai dottorati di ricerca, poiché da quella pagina è possibile effettuare l’iscrizione al primo anno e l’iscrizione agli anni successivi, oppure stampare il bollettino per pagare la tassa finale o comunicare la rinuncia alla borsa di studio e al dottorato. Inoltre, esso consente a chi sta frequentando un master di immatricolarsi, iscriversi ai test di accesso e pagare la tassa per l’esame finale. Infine, per quanto riguarda l’alta informazione, consente l’immatricolazione e l’accesso alle prove iniziali. Le informazioni richiesta durante la registrazione, come dicevamo, riguardano i dati anagrafici, codice fiscale compreso, le informazioni relative al titolo di studio, i recapiti e una password personale, da un minimo di sei a un massimo di quindi caratteri (numeri o lettere). Al termine della registrazione viene comunicato il numero di matricola personale. E’ importante trascriverlo e conservarlo, così come la password, poiché essa verrà richiesto per una serie di operazioni molto importanti: ogni volta che bisognerà sostenere un esame, ogni volta che si vorrà entrare nella propria pagina di InfoStud e ogni volta che si dovranno compiere delle operazioni di carattere amministrativo presso la segreteria di facoltà. Il numero di matricola, in effetti, serve a identificare lo studente lungo tutto il percorso universitario, e rappresenta una sorta di carta di identità.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>