5 semplici passi per aiutare il bambino a leggere

Oggi è estremamente importante aiutare il proprio bambino nella formazione già da piccolo, visto che spesso non basta solo l’insegnamento scolastico ma occorre tanta buona volontà anche da parte dei genitori. A tal proposito è indispensabile seguire 5 semplici passi per aiutare il vostro bambino a saper leggere, uno degli insegnamenti più difficili da attuare nella primissima età:
1. In primo luogo accorre spiegare al bambino le lettere dell’alfabeto come vanno pronunciate nelle varie parole che si possono incontrare in una frase o in un brano. Infatti, spesso, i piccoli hanno proprio difficoltà nel pronunciare parole composte con la” ghi ” ,oppure con le doppie e con parole che presentano accenti. Dunque,a seconda della pronuncia le parole, acquisiscono un significato differente ed è fondamentale proprio inizire da ciò che rappresenta il primo step basilare per tale insegnamento.
2. Dopo che il bambino avrà capito la pronuncia delle parole e l’avrà acquisita, anche se ciò richiede tanto allenamento, ma che può diventare anche divertente se sottoposto come gioco, si potrà passare alla seconda lezione. Un suggerimento importante, per trasformare la lettura in modo più piacevole, è associare le parole alle immagini, in modo tale da far sì che il bimbo abbia anche un immagine visiva oltre che scritta. Poi sicuramente, ciò influirà positivamente anche sul rendimento che sarà così più repentino.
3. Far leggere più volte una stessa frase contenuta in un brano, in modo da farla incamerare appropiatamente e senza errori di lettura, poi una volta acquisita tale frase, potrete procedere con la successiva e infine con le altre contenute nel brano. E’ opportuno scegliere, come prime volte, dei racconti, delle fiabe o comunque dei brani molto semplici che non contengano delle parole sofisticate e difficili da pronunciare.
4. Una volta notato che il vostro bambino abbia padronanza delle parole, cercate di insegnargli la dizione, perchè è fondamentale saper scandire in maniera ottimale le parole.
5. Infine ora occorrerà solo tanto allenamento da parte del vostro bambino nell’ apprendere una lettura veloce e chiara . A tal riguardo leggete voi più volte il brano cosicchè vostro figlio, nipote o chiunque altro, possa aver inculcato meglio le dinamiche di lettura come anche la punteggiatura, che è certamente importante per dare il giusto senso al racconto che si stà andando a leggere; come anche il tono di voce nel leggere che è essenziale per dare la giusta intonazione al brano, che può essere di taglio giornalistico o semplicemente un romanzo e dunque a seconda di ciò la voce deve acquisire un tono differente. In realtà, sono tutte sfumature che il bambino acquisirà col tempo e con tanto allenamento. Pertanto, seguendo questi punti fondamentali, risulterà facile per il bambino imparare a leggere, ma occorrerà tanto impegno ed esercizio, fatto ciò i riisultati non tarderanno a venire.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>