5 buoni consigli per un viaggio più rapido e meno stressante

Viaggiare, si sa, che è un’esperienza arricchente per tutti, ma sia che si tratti di tragitti brevi, sia che si tratti di lunghe distanze, è sempre bene seguire delle semplici norme che ci aiutano a compiere un viaggio in maniera meno stressante e, se è possibile, più rapida.
Prima regola da seguire è sicuramente fare un’effettiva distinzione fra i vari mezzi di trasporto: così l’organizzazione per un viaggio in auto sarà differente rispetto a quella per un viaggio in aereo. In generale se soffrite di mal di stomaco dovuti a spostamenti è bene assumere un farmaco adatto alla situazione, magari consultando il medico di famiglia prima di intraprendere un qualunque viaggio: insieme potrete decidere se assume un farmaco chimico, omeopatico oppure adottare uno dei tanti rimedi della nonna spesso consigliati. Regola d’ oro è comunque la prevenzione per non trovarsi sprovvisti e dover poi sentirsi male e rallentare / rovinare il viaggio.
Seconda regola da seguire è sicuramente partire in orari adeguati, le cosiddette partenze intelligenti: quindi scegliere orari non di punta ( preferibilmente in nottata se si tratta di viaggi in auto lunghi e/o estivi ); non viaggiare nelle ore più calde della giornata e seguire costantemente i bollettini radio circa le informazioni sul traffico, onde evitare code, conoscere probabili problemi / incidenti lungo il percorso.
Terza regola sempre se si viaggia in auto, è preferire, ove possibile, strade e percorsi secondari: nel caso in cui non si disponga ( o non ci si fidi… ) di un navigatore satellitare, si può telefonare per ogni informazione al numero verde della società autostrade e ragguagliarsi circa le alternative possibili per il proprio percorso.
Quarta regola: l’abbigliamento. Vestirsi in modo adeguato è fondamentale per qualunque viaggio! Quindi si a pantaloni comodi e larghi, scarpette da ginnastica ( o comunque scarpe comode ) e indumenti freschi ( in estate) o caldi ( d’inverno ) che mantengano la temperatura corporea al giusto livello. Banditi tacchi, jeans e maglie attillate e indumenti sintetici ( quest’ultimo valido solo in estate ). Se il viaggio è lungo, e soprattutto se siete in aereo, procuratevi una copertina ( quelle in pile vanno benissimo) ed un cuscino piccolo da viaggio: in questo modo se avete sonno sarete perfettamente equipaggiati e comodi.
Quinta regola: createvi delle pause lungo il tragitto, non importa il mezzo di trasporto, l’importante è sgranchirsi un po’ le gambe! Ad esempio io appena posso, quando compio lunghi viaggi in aereo, cerco di alzarmi o comunque, quando non è possibile, cerco di fare un po’ di stretching soprattutto con le gambe che sono la parte più penalizzata (su internet ci sono un sacco di esercizi consigliati!). Naturalmente se si viaggia in treno o in auto tutto è molto più semplice e gestibile!
Ad ogni modo un viaggio per essere davvero rapido e rilassante deve essere pensato e gestito fin da prima: un po’ impegnativo, ma ci si può riuscire!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>